Le edizioni della Ruota d'Oro

Ti trovi in: Ruota d'Oro > Edizione 2011

Con il patrocinio di

 

La Scuderia Veltro presenta la XV Ruota d’Oro Storica

 


 

 
Dopo un anno di pausa forzata per gravi problemi di salute occorsi ad un mebro del Consiglio Direttivo la Scuderia Veltro presenta la XV edizione della Ruota d’Oro Storica gara di regolarità riservata ad auto storiche 9^ prova, delle dodici in programma, del Super Trofeo ASI 2011 Gino Munaron.
Lo spirito che anima gli organizzatori è quello di far rivivere un rally degli anni ‘70 in chiave diversa dalla velocità, pur mantenendo una connotazione agonistica, senza trascurare il divertissement e l’aspetto turistico, favorito dalla particolare connotazione geografica in cui la manifestazione si svolge, in un connubio di storia cultura gastronomia e natura.

Quest’anno la manifestazione si svolgerà in due tappe la prima con partenza il sabato 10 settembre verso le 17:15, dopo le verifiche sportive, avrà uno sviluppo di una cinquantina di km, con una serie di 20 rilevamenti, con passaggio a Boves, scollinamento a Pilone del Moro, discesa a Robilante, Roccavione attraversamento del fiume Stura sino a Vignolo e Crevasca per poi far rientro a Cuneo in piazza Galimberti alle ore 19:00 circa.

Segiurà la cena per tutti i partecipanti con prodotti tipici di cui è particolarmente ricco il nostro territorio.

Domenica 11 settembre partenza della seconda tappa intorno alle ore 09:00 sempre da piazza Galimberti e via verso Passatore, Caraglio, e su per la val Grana, terra di uno dei più nobili formaggi italiani: il Castelmagno; attraversando i Comuni di Monterosso Pradleves, dove ci sarà un ricco buffet si salirà a Castelmagno e poi al colle d’Esischie che, con i suoi 2370 m, sarà il punto più alto toccato dalla manifestazione per poi scendere nel vallone di Marmora, altro lugo di grande interesse turistico per chi ama la montagna dove incontrare auto con tagra estera è cosa assai comune. Si prosegue sino all’incrocio con la valle Maira, luogo d’origine della famiglia dello statista Giovanni Giolitti, per scendere sulla serpeggiante strada a Stroppo, Macra, San Damiano, Dronero centro situato all’imbocco della valle per poi risalire verso Montemale e scendere ancora a Caraglio dove ci sarà il pranzo ristoratore dopo la grande fatica. Rientro a Cuneo verso le 15:00 ancora in piazza Galimberti. Lo sviluppo di questa seconda tappa sarà di circa 150 km con circa n. 35 rilevamenti e n. 2 controllo timbro.

Le classifiche e la premiazione a seguire nella struttura appositamente realizzata ancora in piazza Galimberti.

Prenderanno parte alla manifestazione le vetture immatricolate prima del 31/12/1975.

Nell’albo d’oro della manifestazione troviamo i migliori top driver del regolarismo italiano.

 

 



A.S. Scuderia Veltro P.I. 03100290042 via Torino n.183 Bis - Madonna dell’Olmo - 12100 Cuneo  -   privacy  -    Login